rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024

Primo giorno di lavoro nel grattacielo della Regione. Cirio: "La nuova casa dei piemontesi"

Il governatore piemontese questa mattina ha fatto visita ai commercianti di via Nizza

In qualche modo quello di oggi sarà un giorno che rimarrà negli annali: giovedì 22 dicembre del 2022 per gli amanti della statistica risulterà essere il primo giorno di lavoro dentro il grattacielo della Regione Piemonte di via Nizza. Si chiude così - o almeno così sembra essere - uno dei cantieri più complessi che ha vissuto Torino e la zona del Lingotto. 

Alberto Cirio, il presidente della Regione Piemonte, lo aveva detto e così è stato: entro la fine di quest'anno lui e i suoi uffici si sarebbero trasferiti dentro il grattacielo; gli oltre 2.000 dipendenti arriveranno alla spicciolata entro la fine del primo semestre del 2023. 

Il primo atto che Cirio ha fatto nel suo nuovo ufficio è stata la visita ai suoi vicini, i negozianti di via Nizza che hanno subito i disagi di un cantiere decennale; poi si è seduto alla scrivania e ha scritto di suo pugno un messaggio per i piemontesi "Benvenuti nel grattacielo della Regione, la nuova casa dei piemontesi". Infine ha dato via alla prima riunione di Giunta nella nuova sede. 

Video popolari

Primo giorno di lavoro nel grattacielo della Regione. Cirio: "La nuova casa dei piemontesi"

TorinoToday è in caricamento