rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022

Dicevano che erano collanine di perla e invece erano false, denunciati due imprenditori

Sequestrati oltre 26.000.000 di articoli con indicazioni ingannevoli e non conformi alla normativa sulla sicurezza. Colpiti due imprenditori: un cinese a Porta Palazzo e un bengalese a San Salvario. 

L'indagine, condotta dai Finanzieri del Comando Provinciale di Torino, ha portato all'individuazione di monili e accessori di abbigliamento, circa 1.400.000 pezzi, riportanti false indicazioni in relazione alla qualità e alla provenienza delle pietre. Erano vendute come collane composte da Corallo Rosso, Ambra o Perle e in realtà erano prodotte artificialmente con pasta vitrea o ceramica con inserti e minuterie falsamente marchiate argento.

Tra i beni posti sotto sequestro anche più di 1.200 giocattoli pericolosi importati dalla Cina. Per i titolari delle due attività è scattata la denuncia per l’ipotesi di frode in commercio, rischiano sanzioni amministrative nell’ordine di oltre 25.000 euro.

Video popolari

Dicevano che erano collanine di perla e invece erano false, denunciati due imprenditori

TorinoToday è in caricamento