Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Porta Palazzo, i residenti scendono in piazza: "Ci costringono a fare strada per andare in altri mercati"

Il mercato è chiuso da oltre un mese

 

Un flash mob a Porta Palazzo per sollecitare le istituzioni a trovare una soluzione che consenta la riapertura del mercato in sicurezza. Ambulanti e residenti del quartiere ieri pomeriggio, sabato 18 aprile, sono scesi nuovamente in piazza. 

Lungo la piazza sono state disposte numerose sagome di cartone riportanti ognuna un messaggio rivolto al Comune o alla Regione Piemonte. Si vedono nelle immagini girate dalla costituenda Fondazione di comunità di Porta Palazzo che si sta occupando della riapertura del mercato. La fondazione già nelle settimane scorse aveva avanzato al Comune una proposta, che è stata respinta, per la gestione degli ingressi a Piazza della Repubblica durante il mercato e per la gestione della sicurezza. 

Non si tratta della prima protesta che avviene questa settimana, già martedì 14 aprile i mercatali sono scesi in piazza per protestare contro la chiusura del mercato di Porta Palazzo. Un problema economico per loro che da oltre un mese non lavorano e per i residenti che sono senza frutta e verdura. 

"Mettetevi una mano sul cuore, questo è il mercato più spazioso che ci sia ed è chiuso da un mese. Ci costringono a fare strada per andare in altri mercati, ci costringono ad andare nei supermercati", è la denuncia che viene sollevata dai residenti. 

"Con la chiusura di Porta Palazzo stanno aumentando i prezzi dei prodotti e le persone non si possono permettere di comprare in altri mercati", dice Cesare Di Termini coordinatore del mercato. 

Dopo la manifestazione del 14 aprile il Comune ha risposto con una nota nel quale specificava che durante la riunione del Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza svoltasi la stessa mattina della manifestazione è stato concordato di riesaminare la situazione del mercato di Porta Palazzo sulla base dell’evolversi del quadro. Poi si legge: "La questione della ripresa del mercato sarà posta all’ordine del giorno alla luce della situazione che si prospetterà durante questa settimana ed alle determinazioni di carattere regionale sulle misure di contenimento. Al tema della riapertura del mercato di Porta Palazzo, ha confermato la Sindaca, sarà prestata la massima attenzione, riconoscendone per il territorio e la cittadinanza l’importanza sia dal punto di vista economico, sia per la sua funzione di carattere sociale".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento