Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mercato di Porta Palazzo chiuso, l'assessore: "Dobbiamo garantire la salute dei cittadini"

I banchi dovranno essere disposti in modo da limitare il contatto

 

Il mercato di Porta Palazzo, almeno per oggi venerdì 13 marzo 2020, è chiuso al pubblico. Alle 8 di questa mattina infatti è arrivata la Polizia Municipale insieme all'assessore al Commercio e alle ordinanze sanitarie di competenza del Comune, Alberto Sacco, a bloccare gli accessi a Piazza della Repubblica. I tecnici del Comune stanno lavorando insieme agli ambulanti per trovare una nuova disposizione dei banchi che assicuri a commercianti e clienti la totale sicurezza. 

"Da ieri abbiamo visto che qui a Porta Palazzo c'era una situazione complicata dal punto di vista dell'igiene e della sanità. Come in tutti i mercati abbiamo chiesto agli operatori, insieme alla città, di trovare una sistemazione che garantisse la salute dei cittadini e che desse loro la possibilità di vendere", racconta Alberto Sacco. 

"Porta Palazzo ha un forte valore e un forte significato, oltre a essere un presidio sociale importante", continua Sacco che poi spiega, "I banchi dovranno essere distanziati, certamente non è semplice. Noi studieremo una sistemazione definitiva da utilizzare per le prossime due settimane. Fino a quando non l'abbiamo trovata non diamo la possibilità di vendere".

O si troverà una soluzione oppure il mercato verrà chiuso: "L'alternativa non c'è, o è in regola e le persone possono venire a comprare in maniera tranquilla come allo stesso modo i venditori, oppure mi dispiace ma non possiamo permettere che questo non si verifichi. Gli altri mercati si sono organizzati bene distianzando i banchi, mettendosi su una sola fila. Porta Palazzo sapevamo che era una situazione un po' più complicata", conclude l'assessore Sacco. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento