Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa vedere a Torino: il mignolino di Cristoforo Colombo per accaparrarsi un po' di fortuna

 

Torino è una città dalle mille curiosità. Una di queste è legata all'omaggio che nel 1923 venne intitolato a Cristofo Colombo e agli emigrati italiani in America latina che parteciparono alla Prima Guerra Mondiale. Si dice infatti che storfinargli il dito porti fortuna, e a giudicare da come è ridotto quel mignolino potrebbe essere anche vero. 

Se vi capita di passare sotto i portici di piazza Castello, nel tratto che precede l'ingresso della Prefettura, prestate particolare attenzione perché a un certo punto vi imbatterete in un medaglione in bronzo che, in altorilievo, raffigura il busto di Cristoforo Colombo. 

Un'opera dell'artista Dino Somà che venne inaugurato nel 1923. Fateci caso: il mignolino è completamente lucido. Perché? Dicono che strofinarlo porti fortuna, una tradizione seguitissima a tal punto da costringere i manutentori in passato a sostituire il dito. 

Torino però è una città ricca di cose da vedere.

Qui alcuni suggerimenti sull'itinerario da seguire se hai poco tempo

qui invece un'altra piccola curiosità da scoprire

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento