Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cosa vedere a Torino: il mignolino di Cristoforo Colombo per accaparrarsi un po' di fortuna

 

Torino è una città dalle mille curiosità. Una di queste è legata all'omaggio che nel 1923 venne intitolato a Cristofo Colombo e agli emigrati italiani in America latina che parteciparono alla Prima Guerra Mondiale. Si dice infatti che storfinargli il dito porti fortuna, e a giudicare da come è ridotto quel mignolino potrebbe essere anche vero. 

Se vi capita di passare sotto i portici di piazza Castello, nel tratto che precede l'ingresso della Prefettura, prestate particolare attenzione perché a un certo punto vi imbatterete in un medaglione in bronzo che, in altorilievo, raffigura il busto di Cristoforo Colombo. 

Un'opera dell'artista Dino Somà che venne inaugurato nel 1923. Fateci caso: il mignolino è completamente lucido. Perché? Dicono che strofinarlo porti fortuna, una tradizione seguitissima a tal punto da costringere i manutentori in passato a sostituire il dito. 

Torino però è una città ricca di cose da vedere.

Qui alcuni suggerimenti sull'itinerario da seguire se hai poco tempo

qui invece un'altra piccola curiosità da scoprire

Potrebbe Interessarti

  • Un cagnolino cade nel canale e non riesce più a uscire: il video del salvataggio

  • Donna caricata a forza su un furgone in pieno centro, il momento del sequestro: video

  • La pizza è buona, ma la corrente è rubata dalla rete pubblica: denunciato il titolare

  • Chieri sotto il nubifragio, le immagini del violento Downburst: il video

Torna su
TorinoToday è in caricamento