A Santena il polo formativo del Governo sull'Intelligenza Artificiale: "Avrà un ruolo fondamentale"

La tecnologia avanzata servirà per semplificare i processi della Pubblica Amministrazione, a spiegarlo è stato il ministro Paolo Zangrillo

Contro la burocrazia il Governo mette in campo l'intelligenza artificiale e al centro della rivoluzione digitale c'è il torinese e Santena dove sorgerà un polo formativo voluto dal ministero della Pubblica Amministrazione. La tecnologia avanzata servirà per semplificare i processi della Pubblica Amministrazione, a spiegarlo è stato il ministro Paolo Zangrillo oggi - venerdì 5 luglio 2024 - a Torino per presenziare a un convegno organizzato per i trent'anni del 'Consorzio interuniversitario sulla formazione'. 

"Anche la pubblica amministrazione è interessata in un profondo processo di rinnovamento che si traduce nella capacità di cogliere le opportunità dell'innovazione tecnologica", ha spiegato il ministro, "dobbiamo comprendere in fretta cosa è l'intelligenza artificiale e come possiamo utilizzarla, perché l'esperienza ci dice che un utilizzo corretto di questo strumento è un fattore di successo che ci può aiutare a recuperare terreno". 

Come farlo? "Stiamo sperimentando alcune attività di utilizzo dell'intelligenza artificiale su uno dei programmi più significativi della pubblica amministrazione all'interno del PNRR che è legato alla semplificazione amministrativa. Su questo terreno ci può dare un grande contributo soprattutto in termini di velocità". 

Quale ruolo per Torino e il Piemonte? "Torino e il Piemonte hanno un ruolo fondamentale. Uno dei poli formativi che abbiamo costituito sarà a Santena e avrà il tema specifico da sviluppare dell'intelligenza artificiale. In questi giorni abbiamo avviato delle attività di formazione con 200 dirigenti della pubblica amministrazione sul tema dell'intelligenza artificiale". Il polo sarà all'interno della sede della Fondazione Cavour di Santena. 

Iscriviti al canale TorinoToday su WhatsApp e segui la nostra pagina Facebook.

Video popolari

TorinoToday è in caricamento