Giovedì, 28 Ottobre 2021

Blitz di Damilano al campo nomadi abusivo, sui sequestri delle roulotte: "Faremo rispettare la legge"

Verso il ballottaggio

Un sopralluogo all'insediamento nomade di corso Romania, quello abusivo che è sorto nel parcheggio della stazione Stura a pochi passi dal nuovo accesso a Falchera inaugurato la scorsa estate dalla sindaca Chiara Appendino. Paolo Damilano, accompagnato da Maurizio Marrone, assessore di Fratelli d'Italia, ha voluto con un'immagine plastica prendersi un impegno: ha assicurato che, se lui dovesse essere il sindaco, di situazioni di questo tipo non se ne creeranno più. La fotografia del giorno è questa: lui in posa vicino a una roulotte, dall'altro lato una fila di panni stesi. 

A chiedere l'impegno a Damilano è Maurizio Marrone che spiega come la Regione Piemonte abbia approvato una legge che consente alla polizia municipale di procedere direttamente al sequestro amministrativo di camper e roulotte abusivi, che sostino fuori dalle aree consentite. È sufficiente una diffida della Municipale, e in caso il possessore del mezzo non provveda a rimuoverlo dal territorio del comune si passa al sequestro.

"Le leggi ci sono, la differenza la fa la volontà delle persone nel farle applicare e questa parte da chi amministra. Sarà la determinazione e la volontà con cui si faranno rispettare le leggi a far cambiare la situazione della città", ha commentato Damilano che poi però ha anche spiegato che i nomadi, come i senza fissa dimora, dovranno essere però accompagnati in percorsi di ricollocazione. 

Video popolari

Blitz di Damilano al campo nomadi abusivo, sui sequestri delle roulotte: "Faremo rispettare la legge"

TorinoToday è in caricamento