Martedì, 26 Ottobre 2021

Beccato dai carabinieri il Lupin dei pendolari, rubava zaini a chi era in attesa di partire

Gli occhi non sono mai abbastanza vigili quando si è in un luogo pubblico con dietro la propria borsa di lavoro. Dentro quella sacca, o zaino, molti tengono tutto il necessario per poter lavorare o studiare. Chi si porta dietro il tablet, chi il computer, alcuni hanno fascioli importanti, ma c'è anche chi dentro il proprio zaino ci mette solamente qualche cd musicale e il portafogli. In ogni caso quella borsa per noi spesso ha un valore inestimabile. 

C'è chi punta a quel valore, come per esempio il 31enne di Oulx che si era specializzato nel rubare zaini ai passeggeri delle ferrovie in attesa di prendere il treno. A fregarlo è stato l'ultimo colpo messo a segno ai danni di un 14enne all'interno della sala d'attesa della stazione ferroviaria di Oulx: il Lupin dei pendolari, atteso il momento della distrazione, è stato lesto a prendere lo zaino del ragazzo e andare via. All'interno un computer portatile e alcuni cd musicali. 

Il ladro è stato fregato dalle telecamere di videosorveglianza della stazione che lo hanno ripreso nel momento esatto in cui si è reso responsabile del furto. È scattata così la perquisizione a casa dell'uomo da parte dei carabinieri. Lì è stata trovata tutta la refurtiva. Il 31enne italiano non è nuovo alle forze dell'ordine, infatti aveva alle spalle alcuni precedenti per furto in abitazione e furto aggravato e per questo era sorvegliato speciale dalla Polizia.

Per il Lupin dei pendolari la storia è finita con una nuova denuncia sulle spalle per furto aggravato e violazione degli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale. 

Video popolari

Beccato dai carabinieri il Lupin dei pendolari, rubava zaini a chi era in attesa di partire

TorinoToday è in caricamento