Orto Botanico, la recinzione cade a pezzi: dopo 20anni grazie a Eurovision abbellita | VIDEO

Il progetto del Comune di Torino Botanical Rhapsody

Da vent'anni circa l'Orto Botanico di Torino che si trova nel Parco del Valentino è avvolto da una recinzione metallica che giorno dopo giorno, anno dopo anno, è diventata sempre più degradata. Un ferita nel cuore della città, l'ha definita l'assessore alla Cura della città e del Verde pubblico, Francesco Tresso. Così è nata l'idea di dargli nuova vita in vista dell'Eurovision Song Contest. 

Quella recinzione, che durante la manifestazione internazionale affaccerà sull'Eurovision Village, è stata al centro 'Botanical Rhapsody - Urban art hall of fame for EuroVision'. Oltre una decina di writer torinesi in tre giorni le hanno dato nuova vita con le loro opere d'arte. 

"Da vent'anni questa cancellata era degradata", spiega Tresso, "quando abbiamo visto che in occasione dell'Eurovision Village avremmo dovuto coprirla, abbiamo pensato di renderla un'opera d'arte e abbiamo pensato di coinvolgere giovani artisti in questa operazione che vuole richiamare il concetto di musica nel verde". 

La stessa cancellata nei prossimi mesi verrà smontata e sezionata in modo da mettere all'asta i singoli graffiti: "L'idea è quella di vendere le opere in un'asta e con il ricavata dell'asta vogliamo comprare nuove piante da piantumare qui nel Parco del Valentino. C'è un po' un concetto di circolarità, l'arte che genera sostenibilità e possibilità di adattamento ai cambiamenti".  

Video popolari

TorinoToday è in caricamento