Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Calare la droga dal balcone dentro una sacca, il trucco bizzarro di due spacciatori: arrestati

Lo facevano per eludere i controlli sulla mobilità

 

In un momento tanto complesso per la mobilità di ogni cittadino, due pusher torinesi hanno studiato un sistema bizzarro per fornire la droga ai propri clienti e rispettare allo stesso tempo le misure anti coronavirus. 

I protagonisti di questa storia sono due ragazzi di 18 e 22 anni di Orbassano. Entrambi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di spaccio di stupefacenti. I due per sfuggire ai controlli avevano deciso di calare dal balcone del quarto piano di casa le dosi di hashish dentro una sacca da ginnastica legata ad una corda. 

Un trucco che di certo non è passato inosservato e così i militari, dopo giorni di appostamenti, sono riusciti a documentare lo scambio di droga. Dentro la sacca sono stati rinvenuto 5 grammi di hashish, mentre nell’abitazione sono stati sequestrati 200 grammi di hashish, 50 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 480 euro in contanti. Un cliente è stato invece segnalato alla Prefettura di Torino. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento