Torino, un murales di 160 metri quadri per combattere lo smog: realizzato da 14 artisti

Ci saranno altri interventi in città

Può un murales depurare l'aria che lo circonda? La risposta è sì e di questo tema a Torino se ne sta occupando il progetto 'Depurarte'. Il primo grande intervento è stato fatto lo scorso fine settimana su un muro di 150 metri quadrati all'interno del giardino che affaccia su Lungo Dora Firenze, e che si trova tra via Genè e corso Regio Parco.

Quattordici artisti per due giorni hanno lavorato per realizzare le proprie opere d'arte, ma utilizzando delle vernici fotocatalitiche. Si tratta di vernici che depurano l'aria rendendo inerti alcuni degli inquinanti atmosferici. Il progetto è nato da un gruppo di giovani neolaureati, architetti e urbanisti, che sono stati finanziati dalla Fondazione Compagnia di San Paolo. 

Gli interventi in città saranno diversi. Il gruppo di lavoro ha infatti svolto una serie di analisi per capire quali sono le aree che necessitano di interventi di questo tipo e il progetto durerà fino a metà del 2022. "Si tratta di un progetto importante per due motivi: perché vengono testate nuove tecnologie e perché creiamo un gruppo di lavoro che viene formato su vari temi, come quello fiscale, comunicativo o sul rapporto che si deve avere con le istituzioni", ha spiegato Ruben Marchisio di Monkey Evolution. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Torino, un murales di 160 metri quadri per combattere lo smog: realizzato da 14 artisti

TorinoToday è in caricamento