rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024

Scoperte antiche mura della Torino del 600 all'interno del Polo universitario: video

Fanno parte del Complesso Aldo Moro

Sono emerse durante i lavori di edificazione del Complesso Aldo Moro e sono una testimonianza della Torino che è stata. Si tratta di mura che servivano a proteggere la Città dai nemici e che avevano lo scopo di evitare che vi entrassero dentro. 

È iniziata da questa scoperta la giornata di presentazione del nuovo complesso universitario che si è tenuta ieri - martedì 25 settembre - a Torino: "Questa era una zona di difesa della parte storica della città. Non è a base quadrata, ma ad angolo. Qui prima della guerra sorgeva il distretto militare che poi è stato bombardato" - racconta il Rettore dell'Università di Torino, Gianmaria Ajani. 

"Si tratta di un tratto di quella che era la cortina compresa tra il bastione di Sant'Antonio e il bastione di San Carlo. Cioè gli ultimi bastioni del fronte settentrionale della Città prima che la cortina-muraglia piegasse in direzione di piazza Vittorio. È la parte inferiore delle mura. La cosa interessante di queste strutture è che mantengono ancora perfettamente leggibile come funzionavano rispetto al terrapieno che era la vera struttura difensiva, il muro non serviva solo per arrestare i colpi di artiglieria, ma serviva anche una massa inerme a terra che impedisse il danneggiamento della struttura e l'apertura di una breccia per entrare dentro la città" - racconta Enrico Lusso, docente di Storia dell'Architettura. 

Video popolari

Scoperte antiche mura della Torino del 600 all'interno del Polo universitario: video

TorinoToday è in caricamento