Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Assembramenti? Sì grazie. La movida nel quartiere Vanchiglia di Torino non si è fermata

"Chiesto intervento delle istituzioni"

 

Movida selvaggia in via Balbo, in barba a qualsiasi disposizione contro il coronavirus. A dare l'allarme sono diversi cittadini, che hanno postato foto e video su Facebook, citando il presidente della circoscrizione Luca Deri e sottolineando che le forze dell'ordine non hanno eseguito alcun tipo di intervento.

"Da alcune settimane - scrive Deri su Facebook - l'isola pedonale di via Cesare Balbo, in orario serale, viene utilizzata da oltre un centinaio di giovani per organizzare i cosiddetti 'botellon al termine del quale la via si trasforma in una discarica impedendo, di fatto, ai bambini della scuola elementare Fontana di ulizzare quello spazio come cortile per la ricreazione. Naturalmente in questo periodo gli assembramenti con un centinaio di persone, la cui stragrande maggioranza dei partecipanti era senza mascherina, sono vietati come previsto dai Dpcm. Siamo convinti che non debba passare il messaggio che il quartiere Vanchiglia sia 'zona franca' dove sia possibile organizzare qualsiasi cosa senza subirne le conseguenze. Per questo motivo abbiamo già richiesto l'intervento delle istituzioni preposte per impedire, preventivamente, queste attività molto pericolose per la salute pubblica e che rischiano di aumentare i contagi riportando la nostra Regione in zona arancione o, peggio ancora, rossa".

(Video di Giuseppe Bruzzese su Facebook)

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento