Lunedì, 14 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Falsi Pistoletto sul mercato dell'arte: truffa per oltre un milione e mezzo di euro

Si è detto commosso Michelangelo Pistoletto davanti all'operazione dei carabinieri del nucleo Tutela patrimonio culturale che ha portato al sequestro di 115 sue opere contraffatte. 

"L'arte è l'espressione alta e profonda della società. Il falso è speculazione economica. Forse, a chi ha contraffatto le mie opere era successo qualcosa di grave: solo così si piega una cosa così tremenda" - ha commentato l'artista davanti ad alcune delle copie contraffatte dei suoi lavori. Per aver falsificato e venduto le opere, il gallerista abruzzese autore della truffa è stato condannato dal Tribunale di Pescara a due anni e due mesi di carcere. 

L'inchiesta era partita nel 2014, dopo la denuncia dello stesso Pistoletto. "Mi avevano segnalato che, sul mercato, c'erano opere che non avevo mai firmato - spiega l'artista -. Chi ha falsificato, ha approfittato della mia fiducia. Non mi era mai capitato". 

Si parla di

Video popolari

Falsi Pistoletto sul mercato dell'arte: truffa per oltre un milione e mezzo di euro

TorinoToday è in caricamento