Torino, un contestatore no green pass interrompe Salvini: il botta e risposta tra i due | VIDEO

Nel mirino il voto a favore del green pass della Lega alla Camera

"Si parla di diritti, ma secondo lei la libertà di non vaccinarsi è un diritto? Mi sembra che il green pass che avete votato oggi alla Camera va contro la libertà della scelta vaccinale". La domanda non è di un giornalista, ma di un contestatore. Uno dei tanti no green pass che in queste settimane sta animando le piazze di Torino. Torino che all'improvviso si è trasformata nella capitale di chi contesta l'obbligo vaccinale. 

Il fato è accaduto poco prima del comizio elettorale previsto questa sera, giovedì 9 settembre, a Torino in piazza Solferino. Matteo Salvini ascolta, si percepisce un certo imbarazzo, ma poi risponde: "Noi siamo per la libertà vaccinale". Una risposta che non piace al contestatore che ribatte: "Come mai oggi la Lega ha votato per il green pass che non da la libertà vaccinale?". 

"In alcuni settori occorre essere estremamente cauti perché si ha a che fare con persone fragili. Io ricordo che qualcuno voleva portare in consiglio dei ministri l'obbligo del green pass per tutti i lavoratori del settore pubblico e privato, addirittura per il trasporto pubblico. Grazie alla Lega così non è", ribatte Salvini che però non può dire nulla quando il contestatore fa notare che il green pass in Camera e Senato non è richiesto. 

Si parla di

Video popolari

Torino, un contestatore no green pass interrompe Salvini: il botta e risposta tra i due | VIDEO

TorinoToday è in caricamento