Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Una stanza segreta in casa per la coltivazione di marijuana: arrestato

Incastrato dall'odore

 

Aveva addirittura ricavato all'interno della propria abitazione una stanza segreta dentro la quale coltivava la marijuana che poi vendeva. A finire nei guai un disoccupato di Forno Canavese che ieri mattina, giovedì 28 novembre 2019, ha visto andare in fumo la sua attività di coltivazione di droga. 

Il paese è piccolo e la gente mormora, ma soprattutto annusa. A incuriosire residenti e carabinieri è stato il forte odore proveniente dalla casa del 30enne e il conseguente via vai di clienti. 

Scatta la perquisizione ed è così che i carabinieri della Stazione di Rivara, con l’ausilio di Jackie, un cane antidroga, hanno scoperto il laboratorio domestico per la coltivazione della marijuana. I militari hanno sequestrato 10 kg tra infiorescenze e foglie di marijuana, 97 piante e vario materiale per il confezionamento e la produzione. 

Il 30enne è stato arrestato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento