Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una stanza segreta in casa per la coltivazione di marijuana: arrestato

Incastrato dall'odore

 

Aveva addirittura ricavato all'interno della propria abitazione una stanza segreta dentro la quale coltivava la marijuana che poi vendeva. A finire nei guai un disoccupato di Forno Canavese che ieri mattina, giovedì 28 novembre 2019, ha visto andare in fumo la sua attività di coltivazione di droga. 

Il paese è piccolo e la gente mormora, ma soprattutto annusa. A incuriosire residenti e carabinieri è stato il forte odore proveniente dalla casa del 30enne e il conseguente via vai di clienti. 

Scatta la perquisizione ed è così che i carabinieri della Stazione di Rivara, con l’ausilio di Jackie, un cane antidroga, hanno scoperto il laboratorio domestico per la coltivazione della marijuana. I militari hanno sequestrato 10 kg tra infiorescenze e foglie di marijuana, 97 piante e vario materiale per il confezionamento e la produzione. 

Il 30enne è stato arrestato.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento