rotate-mobile

L'ultima stoccata della campagna elettorale: Salvini e Letta duello a distanza sul MOI | VIDEO

Verso il ballottaggio

La campagna elettorale di Stefano Lo Russo e Paolo Damilano termina per entrambi a due passi dall'ex Villaggio Olimpico di Torino di via Giordano Bruno, quello che per anni è stato il teatro della più vasta occupazione d'Europa. I due però lo hanno posto al centro del dibattito in modo diametralmente opposto. 

Paolo Damilano intorno alle 15.30 ha fatto una passeggiata in via Giordano Bruno con Matteo Salvini che ha rivendicato il lavoro di liberazione delle palazzine: "Una volta camminando qui mi tiravano in testa le monetine, oggi invece no", ha spiegato il leader della Lega. 

Stefano Lo Russo invece ha proposto in piazza Galimberti l'ormai consueta 'sedia'. Per quaranta minuti circa, insieme al segretario del PD Enrico Letta, ha ascoltato i cittadini del quartiere e ha spiegato loro il suo programma. Al termine una donna di origine araba ha ringraziato il centrosinistra per la battaglia per il riconoscimento della ciittadinanza ai figli degli immigrati e Lo Russo si è impegnato a riqualificare, da sindaco, le arcate del MOI che sono a pochi passi dall'ex Villaggio Olimpico di Torino. 

L'annuncio di Damilano

In extremis arriva anche l'annuncio a sorpresa di Paolo Damilano che con una nota ha spiegato che il suo vicesindaco, in caso di vittoria, sarà Andrea Tronzano di Forza Italia che è attuale assessore regionale al Bilancio. Lo Russo nei giorni scorsi ha detto invece che la Giunta sarà annunciata dopo il ballottaggio. 

Video popolari

L'ultima stoccata della campagna elettorale: Salvini e Letta duello a distanza sul MOI | VIDEO

TorinoToday è in caricamento