Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta in Piazza Castello: decine di lettere di licenziamento come i panni stesi al vento | VIDEO

Ex Embraco

Hanno appeso davanti alla sede della Regione Piemonte le loro lettere di licenziamento. Quelle che hanno ricevuto nei giorni scorsi e sulle quali vi è scritto che se entro il 22 luglio non verrà trovato un modo per prorogare loro la cassa integrazione, dal giorno successivo potranno considerarsi dei disoccupati. 

È la protesta dei lavoratori dell'ex Embraco di Riva di Chieri. Oltre 400 lavoratori che da quattro anni lottano per non perdere il posto di lavoro. le speranze però, giorno dopo giorno, si affievoliscono perché il progetto Italcomp, quello dal quale dovrebbe la reindustrializzazione della fabbrica di Riva di Chieri non sembra essere così solido. 

Questa mattina - mercoledì 19 maggio - intanto in Regione Piemonte si è tenuto l'ennesimo incontro con le sigle sindacali. 

Si parla di

Video popolari

La protesta in Piazza Castello: decine di lettere di licenziamento come i panni stesi al vento | VIDEO

TorinoToday è in caricamento