Giovedì, 13 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Banda di ladri fa il pieno di liquori e alimenti: tre arresti e un ricercato. Denunciato il ricettatore

Colpi in tutto il Piemonte per decine di migliaia di euro

Tre romeni residenti a Torino sono stati arrestati nella mattinata di sabato 10 aprile 2021 dagli agenti delle squadre mobili di Vercelli (che ha condotto l'indagine) e Torino in quanto ritenuti responsabili di molteplici furti aggravati e svariati tentativi di furto a magazzini di prodotti agro-alimentari dell’intero territorio piemontese.  Un quarto romeno sempre residente nel capoluogo piemontese è ricercato per gli stessi reati. Denunciato a piede libero anche colui che è ritenuto il ricettatore della merce rubata.

L'indagine è partita alla fine di ottobre 2020, quando i poliziotti della squadra mobile di Vercelli intervennero per rilevare un ingente furto di prodotti alimentari perpetrato ai danni della ditta Partesa di Vercelli, a cui erano stati rubati liquori vari per un valore commerciale di circa 25mila euro. Dall’analisi dei filmati di videosorveglianza, gli agenti hanno appurato che gli autori erano quattro uomini giunti a Vercelli a bordo di un furgone del quale è stata individuata la targa, scoprendo che era stato rubato alcuni giorni prima a Torino. È stata individuata anche l'auto utlizzata dal palo della banda, che apparteneva a un romeno di 44 anni residente a Torino.

Nei primi giorni di dicembre 2020, i quattro criminali, tre dei quali all’epoca non ancora identificati, hanno messo a segno un furto ai danni della ditta Mavi Pesca di Vercelli, pordando via asportando 12 bancali di prodotti ittici per un valore commerciale di circa 50mila euro. Successivamente, monitorando gli spostamenti e le frequentazioni del palo della banda, i poliziotti sono riusciti a risalire all’identità del secondo uomo, un 48enne romeno anch’egli residente a Torino.

Gli agenti hanno appurato, inoltre, che, prima dei colpi, i ladri erano soliti effettuare accurati sopralluoghi al fine di verificare la geografia dei luoghi per studiarne minuziosamente tutti i dettagli. Si trattava di una banda di professionisti, che utilizzavano telefoni dedicati solo ed esclusivamente al momento del furto, comunicando tra loro tramite squilli che fungevano da segnale. Prima di uno di questi sopralluoghi, gli agenti soni riusciti a identificare il terzo e il quarto uomo, un 33enne e un 42enne romeni residenti a Torino.

Nei primi giorni di marzo 2021, la banda aveva messo a segno un terzo ingente furto nella ditta Canal Bibite di Priocca (Cuneo), rubando bibite e superalcolici per un valore commerciale di circa 15mila euro e anche un furgone di proprietà della ditta che era stato utilizzato per il trasporto della merce. Il giorno successivo i quattro sono stati sorpresi a rivendere le bibite rubate la sera precedente al titolare di un bar di Torino, gestito da un 68enne italiano. A quel punto sono stati tutti identificati. Stamattina sono poi scattati i provvedimenti giudiziari che hanno portato anche al recupero di liquori rubati per un valore di 30mila euro.

Si parla di

Video popolari

Banda di ladri fa il pieno di liquori e alimenti: tre arresti e un ricercato. Denunciato il ricettatore

TorinoToday è in caricamento