Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tifosi allo Stadium già alla prima di campionato: la Regione approva il piano della Juventus

Anche il Torino dovrebbe presentare il proprio piano alla Regione

 

La Juventus potrebbe riabbracciare i suoi tifosi già il 20 settembre in occasione della prima giornata di campionato (il calendario completo) che si disputerà a Torino contro la Sampdoria. La Regione Piemonte ha infatti approvato il piano presentato dalla società per la riapertura degli impianti ai tifosi. Ad annunciarlo il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che poi ha precisato che lo stesso piano adesso è al vaglio del Comitato Tecnico Scientifico per l'approvazione. 

“La Regione ha incontrato la Juventus per tutto il mese di agosto e stamattina abbiamo mandato un dossier al Comitato Tecnico Scientifico nazionale che deve validarlo. Così potremo di nuovo autorizzare il pubblico a partecipare alle manifestazioni sportive, questo vale per il calcio così come le altre attività sportive", ha spiegato Cirio. Secondo le disposizioni governative infatti le società sportive devono presentare dossier specifici alle Regioni per regolarizzare l'ingresso agli impianti in occasione dei grandi eventi. 

Sulla numero di tifosi che potranno entrare allo Stadium il Presidente del Piemonte non si è voluto sbilanciare e non ha parlato di numeri, ma la proposta contenuta nel dossier dovrebbe prevedere un ingresso a un massimo di poco più di 8.000 tifosi, circa un quarto della capienza massima dello stadio. Inoltre dovranno essere adottate tecniche di sicurezza per l'ingresso dei tifosi all'impianto sportivo, previsti ingressi scaglionati ad orari differenti. 

Anche il Torino dovrebbe presentare il proprio piano alla Regione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento