Domenica, 24 Ottobre 2021

Continuava a spacciare nonostante fosse ai domiciliari: la droga era nascosta nel calzino

Arrestato un ragazzo

Ha continuato a spacciare nonostante fosse agli arresti domiciliari. A finire in manette a febbraio 2021, questa volta in carcere e non più a casa propria, è un giovane 23enne di origine albanese, residente a Ivrea. 

I carabinieri insospettiti dai frequenti via vai del ragazzo decidono di perquisire l’appartamento del 23enne e al suo interno trovano circa 70 grammi di “cocaina” e alcuni grammi di “hashish”. 

La droga era stata nascosta all’interno di un vecchio calzino che era stato a sua volta conservato all'interno di una confezione di medicinali. L'hashish invece veniva nascosto in prossimità del davanzale della camera da letto in modo da contenerne il forte odore.

Si parla di

Video popolari

Continuava a spacciare nonostante fosse ai domiciliari: la droga era nascosta nel calzino

TorinoToday è in caricamento