Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insulti in codice alla polizia, daspo a 11 tifosi juventini

 

Per insultare la polizia avevano escogitato un codice cifrato per ottenere il riferimento ad Acab, il celebre acronimo della frase inglese "all cops are bastard". E' l'accusa mossa a 11 ultrà juventini del gruppo Viking, colpiti da daspo (il divieto di accesso alle manifestazioni sportive) di quattro e cinque anni dopo l'indagine della Digos di Torino. Gli investigatori hanno scoperto che nel settore della curva dell'Allianz Stadium occupata dai Viking, durante Juventus-Lazio del 14 ottobre 2017, erano stati esposti tre scampoli di stoffa bianca, tre metri per uno, che, accostati, formavano la dicitura: 'Settore: 1 Fila: 3 Posto: 12'. Un rebus, in apparenza, che la Digos ha risolto scoprendo che il codice 1312 corrispondeva appunto ad A.C.A.B. (A=1 cioè la prima lettera dell'alfabeto, C, la terza, A ancora la prima e B la seconda). Gli 11 ultrà individuati sono stati denunciati per violazione del divieto di introdurre o esporre striscioni e cartelli che incitino alla violenza o che contengano ingiurie o minacce. Hanno tra i 20 e 50 anni e sono residenti in Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Abruzzo e Molise.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento