Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune chiude le porte ai lavoratori Gtt che manifestano: non piacciono i cartelli messi in piazza

Qualche tensione

 

Tensione davanti al Comune di Torino questa mattina, venerdì 10 luglio, quando le delegazioni dei lavoratori di GTT hanno chiesto di essere incontrati dall'amministrazione comunale. I lavoratori erano in presidio per protestare contro la gestione dell'azienda di trasporto pubblico. 

Quando i lavoratori però si sono avvicinati all'ingresso del Comune le porte del palazzo sono state chiuse e gli animi si sono accesi. La motivazione della chiusura sarebbe dovuta ad alcuni cartelli che i lavoratori hanno piazzato in piazza Palazzo di Città, giudicati troppo ravvicinati. 

Sul posto sono intervenuti anche Alessandro Giglio Vigna, deputato della Lega, e Mauro Fava, consigliere regionale della Lega e presidente della commissione trasporti, che hanno mediato con il Comune e sono riusciti a organizzare un incontro tra sindacati e amministrazione comunale. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento