rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022

GTT, la porta anteriore degli autobus è riservata ai non vedenti: due video spiegano le regole ai passeggeri

Verranno diffusi su social e in metropolitana

"Occhio alla porta", è questo il nome della campagna di comunicazione lanciata da GTT insieme all'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti, all'Unione Italiana dei Ciechi e al Disability Manager della Città di Torino. 

La campagna ha il duplice scopo di fare chiarezza e sensibilizzare la cittadinanza. Fare chiarezza sul fatto che le porte anteriori dei mezzi pubblici servono esclusivamente per l'accesso dei cittadini con disabilità visiva. Queste porte infatti erano state chiuse sin dalle prime fasi dell'emergeza covid. 

I video servono a spiegare alla popolazione che i cittadini non vedenti non accompagnati, che si muovono con il cane guida o con il bastone bianco attendono da sempre il mezzo alla palina, che è anche un indispensabile punto di orientamento e che si trova in linea proprio con la prima porta di entrata.

Fondamentale è dunque agevolare la salita sul mezzo dei cittadini con disabilità visiva non occupando uno spazio loro dedicato. I video saranno pubblicati sui social, sui monitor della metropolitana e sui nuovi autobus. 

Video popolari

GTT, la porta anteriore degli autobus è riservata ai non vedenti: due video spiegano le regole ai passeggeri

TorinoToday è in caricamento