rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Studenti a scuola solo con il green pass, l'appello dei sindaci: Lega e Fratelli d'Italia contro

Preoccupazione per un Natale in zona gialla

Studenti a scuola solo con il green pass, è questo l'appello che i sindaci delle grandi città hanno rivolto nei giorni scorsi al Governo ma che è caduto nel vuoto. A stoppare l'iniziativa le perplessità sulla complessità di effettuare i controlli e la reazione di Fratelli d'Italia e Lega. 

"Avevamo chiesto la possibilità di introdurre il green pass per le scuole perché crediamo che i dati epidemiologici dimostrano che i bambini e i ragazzini sono i maggiori vettori di contagio", spiega il sindaco di Torino Stefano Lo Russo, "Mi dispiace rilevare che la reazione di Fratelli d'Italia e Lega sia stata completamente fuori scala e sbagliata dimostrando l'ambiguità che continuiamo a vedere in alcuni partiti relativamente a quelle che sono le azioni di contrasto alla pandemia". 

Anche il ministro Speranza però non ha accolto la proposta: "Il tema è quello dei controlli, anche i presidi hanno espresso perplessità e la questione è rilevante. Io continuo a pensare che la modalità sia quella del controllo e vaccini e tamponi sono gli unici meccanismi in grado di limitare gli effetti della pandemia". 

Intanto i dati dei contagi continuano a salire, seppur le ospedalizzazioni rimangono sotto controllo. Il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, ha auspicato che il Piemonte possa rimanere zona bianca per le festività di Natale e Capodanno, ma cresce la preoccupazione. 

Video popolari

Studenti a scuola solo con il green pass, l'appello dei sindaci: Lega e Fratelli d'Italia contro

TorinoToday è in caricamento