Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dentro il grattacielo della Regione: vetri rotti, pavimenti da sostituire e primi danni da maltempo | Video

 

Vetri rotti, pavimenti da sostituire e parti metalliche erose dal maltempo. Questo è lo stato in cui versa il grattacielo della Regione Piemonte. A testimoniarle alcune immagini video. Un mega cantiere senza fine che ha messo in scatto un intero territorio e che, complici anche i lavori per la Metropolitana, ha mandato in difficoltà commercianti e residenti. 

La Regione Piemonte però ha tracciato la via ed entro il 2020 settembre/ottobre dovrebbero terminare i lavori, poi inizierà la parte di collaudo che durerà dai sei mesi a un anno. Ingresso dei dipendenti regionali nella nuova sede ipotizzato per il settembre/ottobre 2021. Questo secondo i calcoli dell'assessore al Bilancio della Regione Piemonte, Andrea Tronzano. 

"Faremo una gara per il ripristino delle parti metalliche ammalorate a causa degli eventi atmosferici e la faremo entro settembre 2019 quando parirà la gara e dovremo finire a luglio 2020. C'è la questione dei vetri che sono da sostituire, anche con il personale dentro perché tanto è una parte esterna. Sui pavimenti stiamo andando avanti, li stanno sostituendo. Ragionevolmente potremmo chiudere i lavori di questo palazzo entro il settembre/ottobre del 2020. Poi ci sarà il collaudo che durerà dai sei mesi a un anno" - dice Tronzano. 

Sarà la volta buona? 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento