Giocattoli contraffatti e uscite di sicurezza ostruite: nei guai il proprietario di un negozio

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Il valore complessivo della merce che è stata sequestrata ammonta a oltre un milione di euro. La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato oltre 500.000 giocattoli per bambini che erano potenzialmente pericolosi. Contraffatti, non rispettavano la normativa in materia di sicurezza dei consumatori e dei giocattoli, le indicazioni qualitative erano false. Tra i prodotti tolti dal mercato migliaia di articoli ludici e ricreativi destinati ai più piccoli.

A finire nel mirino delle fiamme gialle un imprenditore quarantenne di origini cinesi proprietario di uno store in zona Parco Dora nei pressi di via Livorno a Torino. Inoltre, gli uomini della Guardia di Finanza durante la perquisizione hanno trovato anche solette plantari contraffatte sulle quali era riprodotto un noto e storico marchio del settore. 

Non solo guai per i prodotti contraffatti, l'uomo dovrà anche rispondere delle precarie condizioni di sicurezza all'interno dei locali: le uscite di sicurezza erano inadatte al loro scopo anche per via dell’enorme quantitativo di materiale stoccato che ne impediva l’apertura. Il quarantenne, gestore del market, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Torino per contraffazione, violazioni sulla sicurezza dei prodotti e dei giocattoli, ricettazione e frode in commercio. Per lui, inoltre, sanzioni amministrative per 25.000 euro.

Potrebbe Interessarti

  • Coppia fa sesso davanti all'ospedale Oftalmico, in pieno centro città: video

  • Cuoco uccide il giardiniere a coltellate: gli istanti dopo l'omicidio

  • Risse, strattoni e urla in mezzo alla strada: i tossici mettono in subbuglio il lungo fiume

  • Donna si lancia dalla finestra mentre la polizia sgombera la palazzina: video

Torna su
TorinoToday è in caricamento