Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In canoa a sostegno della ricerca sul cancro, la maratona (agonistica) diventa solidale

 

Si terrà a Torino il 22 e 23 giugno la prima edizione della Turin Kayak Canoe Marathon. Un evento, organizzato dal circolo Amici del Fiume, che ha un duplice obiettivo: diventare un punto fisso nel calendario sportivo torinese coinvolgendo atleti di caratura internazionale e aiutare la ricerca contro il cancro. 

La maratona è stata inserita dall'International Canoe Federation nelle World Series, le 11 gare che si svolgono in tutto il mondo e che concorrono a premiare gli atleti che ottengono importanti risultati durante tutto l’anno. La gara si svolgerà nel tratto cittadino del fiume Po, con un anello compreso tra il Circolo Amici del Fiume e il ponte dei Cavalieri Templari di Moncalieri. 

Spazio anche alla solidarietà. Per ogni atleta partecipante verranno donati 5 euro della quota di iscrizione a Fondazione AIRC. Inoltre ogni canoista potrà scegliere di diventare un “personal fundraiser” e impegnarsi in prima persona in un’iniziativa di raccolta fondi personale. Saranno circa 400 gli atleti solcheranno le acque del Po per portare nuove risorse ad AIRC al fine di garantire continuità ai migliori progetti di ricerca per la cura dei tumori infantili che, ogni anno solo in Italia, colpiscono circa 1.300 bambini sotto i quattordici anni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento