Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Veicoli a guida autonoma: la prima gara italiana a Torino | Video

 

Torino è da sempre la citta dell'automobile e l'automobile del futuro sta nascendo anche a Torino. Per la sindaca parlare dell'automobile a guida autonoma è quasi un mantra e in città sono molte le occasioni durante le quali si può ammirare uno di questi modelli girare senza conducente. L'ultima durante l'inaugurazione del Salone dell'Automobile al Parco del Valentino

Questa mattina - giovedì 27 giugno - si è tenuta una particolare gara tra veicoli a guida autonoma. Automobili in miniatura programmate da Reply e prodotte da Amazon che sono state programmate attraverso piattaforme di machine learning, apprendimento a distanza su piattaforme di insegnamento online.  A gareggiare e competere tra loro un plotone di ingegneri che si sono battuti a suon di parametri, curvature, angolazioni e simulazioni. C'è anche chi per programmare la propria macchinina si è ispirato ai piloti di Formula 1.

"È chiaro che la precisione, l'affidabilità, l'efficienza e la sicurezza sono i parametri principali" - sottolinea Marcello Chifari, Storm di Reply, azienda che ha ospitato l'evento e che a Torino ha basato qui il principale centro di ricerche dedicato all’Internet degli Oggetti, ai prodotti connessi e ai veicoli a guida autonoma - "Si dovrà riuscire a sviluppare un sistema sicuro, in grado di reagire a tutte le condizioni che cambiano come l'illuminazione, le ombre, i movimenti. Si va verso una maggiore sicurezza che migliorerà sempre più, quanti più saranno i veicoli a guida autonoma in circolazione perché questi parleranno tra loro". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento