Sfrutta la chiusura da coronavirus per svaligiare un parrucchiere: refurtiva nel secchio della spazzatura

Individuato grazie alle telecamere

Ha approfittato di lockdown, quarantena e chiusura di quasi tutti gli esercizi commerciali, per introdursi dentro il negozio di un parrucchiere di corso Giulio Cesare e svaligiarlo rubando prodotti di bellezza professionale per un totale di 2.500 euro. 

A finire nei guai un marocchino di 44 anni residente in zona Aurora. Le indagini sono partite dopo la denucia della titolare. I carabinieri della compagnia Torino Oltre Dora, utilizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona, sono riusciti a risalire all'uomo.

Il 44enne aveva escogitato un espediente ingegnoso per camuffare la refurtiva dopo i furti: la nascondeva all’interno di una borsa della spesa, di un secchio o di una cassettiera. L'uomo è stato arrestato è condotto in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Sfrutta la chiusura da coronavirus per svaligiare un parrucchiere: refurtiva nel secchio della spazzatura

TorinoToday è in caricamento