Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Furto nella sede dell'associazione, danno per oltre 2.000 euro: l'appello dei volontari

A maggio i ladri erano già entrati nella sede

 

È la notte tra il 7 e l'8 settembre scorsi quando dei malviventi tagliano la recinzione della sede provinciale della LIPU di via Giambattista Pergolesi 116, forzano una finestra, mettono a soqquadro gli uffici e si portano via materiale per un ammontare di 2.000 euro. Un brutto colpo per l'associazione che fonda la propria attività sul lavoro volontario e sull'attivismo dei propri soci. 

"Il problema è che hanno portato via attrezzature che noi usiamo per le nostre attività: videoproiettori, un pc portatile, binocoli e attrezzi vari. L'ammontare complessivo supera i 2.000 euro. Purtroppo quest'anno è già successo. Speravamo che non si ripetesse la cosa" - racconta Riccardo Ferrari il responsabile provinciale della LIPU. Già a maggio infatti l'associazione aveva subito un furto e anche altre strutture sono finite nel mirino dei ladri. "La zona di notte è molto tranquilla e ovviamente lascia spazio libero a chi non ha buone intenzioni". 

"Dopo il furto addirittura qualche volontario ha dormito in sede per fare una sorta di vigilanza per prevenire eventuali altri furti. Appena abbiamo saputo della notizia abbiamo lanciato un appello sui social a chi volesse aiutarci dandoci una mano, mandando un contributo o iscrivendosi all'associazione. Queste sono tutte cose che possono aiutarci a mandare avanti l'attività" - ha concluso Riccardo Ferrero. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento