Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fridays For Future, la "marea verde" invade Torino: oltre 50.000 ragazzi al corteo per l'ambiente

"Ci dicevano che saremmo stati solo qualche decina di illusi"

 

La loro vittoria questa mattina - venerdì 27 settembre - l'hanno portata a casa. I ragazzi di Greta, quelli che da un anno a questa parte si stanno mobilitando ogni settimana per denunciare l'emergenza climatica, hanno invaso Torino. 

"Siamo centomila", hanno urlato una volta arrivati in Piazza Vittorio, dopo aver attraversato l'intera città e aver raccolto il consenso di tutti coloro che li incrociavano. Ad aprire il corteo i bambini di una classe di una scuola elementare che hanno camminato senza sosta e scandendo slogan per tutto il tragitto. 

Dietro di loro la grande marea verde composta da ragazzi e ragazze soprattutto delle scuole medie e superiori. Appassionati e appassionanti hanno ballato, cantato e ribadito a gran voce che loro non ci stanno e vogliono che la politica passi dalle parole, ai fatti. "Molti dicono ancora che quel che facciamo non serve a niente e che le cose non cambieranno mai. Io sono sicuro che questi sono gli stessi che se avessimo incontrato a gennaio ci avrebbero detto che saremmo stati solo qualche decina di illusi. Ora quelle persone se fossero in mezzo a noi l'unica cosa che per loro sarebbe impossibile è contare quante decine siamo" - ha urlato Edoardo Di Stefano, uno dei ragazzi del coordinamento di Fridays For Future Torino. 

Avete fatto il miracolo? "È una meraviglia ed è il più grande regalo che ci sia. Non ci aspettavamo questa risposta. Negli anni scorsi non era successo che tante persone si muovessero così per il clima" - ha ribadito Edoardo Di Stefano al termine del corteo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento