Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parlamentari ammanettati davanti al tribunale, flash mob contro la decisione del Governo

Ideatori della protesta sono stati i giovani di Forza Italia

 

Parlamentari e senatori di Forza Italia hanno fatto tintinnare le manette davanti al Palazzo di Giustizia di Torino in segno di protesta contro il blocco della prescrizione introdotto a gennaio dalla riforma voluta dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. 

"Il tintinnio delle manette è il rumore che piace tanto a Bonafede", ha detto Paolo Zangrillo, coordinatore regionale di Forza Italia, durante un flash mob che si è tenuto davanti al tribunale di Torino, "È un ministro manettaro che non rispetta la Costituzione che parla di presunzione di innocenza e che richiede la ragionevole durata del processo". 

I parlamentari di Forza Italia hanno poi spiegato come a loro avviso la riforma Bonafede porterà a processi senza fine e poi hanno distribuito ai passanti volantini con su scritto: negli ultimi 25 anni, 26.412 persone sono state risarcite dallo Stato per ingiusta detenzione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento