Torino ha una fontana luminosa come Dubai, ma la nostra è rotta: la denuncia | VIDEO

La proposta al consiglio comunale

Torino ha una fontana luminosa proprio come Dubai, ma la nostra è rotta. Progettata da Guido Chiarelli e inaugurata nel 1955, la suggestiva fontana torinese ha intrattenuto chiunque passasse dal parco del Valentino per soli dieci anni quando si è spenta praticamente in modo definitivo. Sì, perché dopo il 1965 sono state pochissime le occasioni in cui è stata accesa. 

Ai giorni nostri quella che è stata uno dei simboli di quanto la città fosse avanti nei tempi e diventato un luogo di abbandono e degrado. A riportare all'attenzione della cronaca quel monumento alla Torino degli anni '50 è Francesco Maiolo, un uomo che custodisce il sogno di vederla nuovamente accesa, ed è per questo che si è rivolto al Comune. 

"Ho visto la fontana accesa solo una volta, nel 1977", racconta Maiolo, "noi chiediamo all'amministrazione comunale di poterla riportare in vita. Quello è diventato un cestino dell'immondizia che non serve a nulla se non agli spacciatori e ai drogati. Noi vorremmo dargli lustro e importanza, quel posto è meraviglioso e con la fontana accesa diventerebbe un gioiello". 

Maiolo, insieme ad altri cittadini, ha un obiettivo, riportare in vita la fontana a spese proprie: "Noi ci prenderemo carico di tutto: la ristrutturazione della fontana, il mantenimento della fontana e la gestione della fontana. Avevamo già chiesto alla passata amministrazione la stessa cosa e ogni giorno si inventavano una scusa. Vedremo se questa amministrazione è disponibile o meno". 

Per Maiolo la fontana potrebbe portare lustro e bellezza a Torino: "Dopo guerra e covid sarebbe fondamentale perché il posto è da favola. La fontana era definita danzante perché l'acqua danzava insieme alla musica. Alle spalle della fontana verrebbe creato un muro di acqua per trasmettere proiezioni ad altissima definizione di eventi importanti. Una delle più belle città al mondo è Dubai e l'80% dei turisti che va a Dubai vanno a vedere la fontana luminosa; Torino potrebbe avere un grosso faro". 

Il progetto della ristrutturazione della fontana costerebbe massimo 1.200.000 euro che il signor Maiolo vorrebbe raccogliere grazie all'aiuto di privati. 

Video popolari

TorinoToday è in caricamento