Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Cartelli, cori e un flash mob per la foresta amazzonica: la protesta accende la piazza

Manifestazioni in tutta Italia e in centinaia di città nel mondo

 

Cartelli, cori e un flash mob per accendere i riflettori anche a Torino sul gravissimo dramma che sta vivendo la foresta amazzonica. Sono nuovamente scesi in piazza i ragazzi torinesi del Friday for Future, il movimento giovanile che segue le orme di Greta Thunberg la giovanissima attivista per l'ambiente che ha il merito di aver portato nuovamente sull'agenda politica il tema del cambiamento climatico. 

Questo pomeriggio - venerdì 23 agosto - i ragazzi si sono riuniti in piazza Castello e alle 17.00 hanno formato una grossa catena umana circolare. Hanno scandito i propri cori e messo in mostra i propri cartelli, poi hanno, con gessetti colorati, ricoperto la pavimentazione della piazza con appelli per la salvaguardia dell'ambiente e disegni. 

"Siamo qui perché dobbiamo fare sentire le nostre voci a supporto dei gruppi brasilliani che stanno lottando contro il loro Governo rispetto agli incendi che stanno accadendo adesso in Amazzonia. Siamo in più di venti città italiane e centinaia di città nel mondo. L'Amazzonia è il nostro polmone e sta andando a fuoco, non possiamo permettere che sparisca così. Il nostro è timore per il nostro futuro, i politici non stanno facendo nulla per proteggerci. Questo è l'unico modo che abbiamo per fare sentire la nostra voce" - hanno commentato i leader del movimento torinese. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento