Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coppa Italia, l'atalantino Gori se la ride: "La Juve ha vinto tanto, può permettersi di perdere una coppa"

Atalanta determinante anche per la Champions

"La finale di Coppa Italia sarà la prima partita che si gioca con un po' di pubblico. Saranno 4.000 i tifosi ammessi allo stadio di Reggio Emilia, io però non ho ancora deciso se andare", racconta Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e tifoso dell'Atalanta riferendosi alla finale di Coppa Italia che si giocherà mercoledì 19 maggio a Reggio Emilia. 

"Sono molto atalantino. Mi dovete perdonare, per noi è un'occasione speciale e vorremmo uscire dallo stadio con la Coppa Italia in mano. La Juventus ha vinto tanti di quei trofei che può permettersi di perderne uno", continua Gori quando gli viene chiesto un pronostico. 

Sulla corsa Champions invece si gongola nel successo atalantino: "Noi insieme all'Inter siamo certi di tornare in Champions League. Per voi di Torino è una cosa normale, per noi tre anni di fila in Champions è una specie di favola. Tra l'altro con un grande esempio si seria conduzione della società sportiva. Tanti aspetti positivi che trovano un risultato sul campo assolutamente straordinario". 

La stagione della Juve dunque in parte passa dalle mani dell'Atalanta di Gasperini. I bianconeri infatti prima dovranno affrontare i bergamaschi nella finale di Coppa Italia e cercare di portarsi a casa almeno un trofeo stagionale e poi dovranno sperare che i nerazzurri battano il Milan per potersi guadagnare un posto in Champions League. 

Si parla di

Video popolari

Coppa Italia, l'atalantino Gori se la ride: "La Juve ha vinto tanto, può permettersi di perdere una coppa"

TorinoToday è in caricamento