rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021

Vaccini, da Torino Figliuolo allontana il lockdown all'austriaca: "Usiamo l’arma della persuasione" | VIDEO

Cirio: "Con il via libera del Governo entro marzo 90% di terze dosi in Piemonte"

"Se il Governo ci autorizzerà, noi siamo in grado di mettere in sicurezza entro febbraio/marzo l'87% dei piemontesi con la terza dose", a dirlo è il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, a margine dell'incontro avvenuto all'ospedale Valdese con il responsabile della campagna vaccinale, il generale Figliuolo. 

Dal generale però non vi è stato il via liberato sperato dal governatore piemontese: "Abbiamo parlato di terza dose, oggi stiamo andando per classi d’età e problemi di salute, continueremo così ma a breve avrò un incontro con il ministro Speranza e gli scienziati per continuare senza indugio con la terza dose. Si arriverà progressivamente ad abbassare l’età e nei prossimi giorni scioglieremo le riserve. La decisione sarà legata alle indicazioni derivanti dalle evidenze scientifiche", ha spiegato Figliuolo in conferenza stampa. 

Il nodo però cruciale da affrontare è quello dei no vax ai quali il generale ha lanciato un appello: "Il Piemonte è tra le grandi regioni quella con le migliori percentuali. Si può andare a cercare gli esitanti e questo è un appello per loro: il 100% è un numero statisticamente irraggiungibile ma se si riuscisse a erodere ancora dei numeri la cosa ci metterebbe ancora di più al sicuro per la quarta ondata. Oggi siamo all’83% di persone con il ciclo completo. L’Italia è molto al di sopra della media europea: il vaccino fa la sua parte, unitamente alle misure cautelari, e fa sì che il sistema tenga perché non aumentano né ricoveri né terapie intensive né decessi. Bisogna continuare ad aver fiducia". 

Si allontana però la possibilità che anche l'Italia guardi a un lockdown all'austriaca, ovvero con misure esclusivamente destinate ai non vaccinati: "Sono ancora convinto di dover usare l’arma della persuasione, altre misure attualmente non sono previste, poi cosa farà il Governo più avanti non sono in grado di dirlo, ma oggi ci stiamo avvicinando al 90%, per questo confido nei cittadini", ha concluso Figliuolo, "Spero che il Natale possa essere buono continuando con le misure di cautela e con la terza dose, questo è il mio appello: accelerare sulle terze dosi". 

Video popolari

Vaccini, da Torino Figliuolo allontana il lockdown all'austriaca: "Usiamo l’arma della persuasione" | VIDEO

TorinoToday è in caricamento