"Non siamo macchine per la riproduzione", l'irruzione delle femministe al 1° maggio

In un primo momento le hanno addirittura bloccate, ma poi dopo una trattativa sono riuscite anche a sfilare in mezzo al corteo del primo maggio. Prima però hanno fatto il loro ingresso irrompendo e urlando slogan contro i sindacati e a sostegno delle donne che si occupano di lavoro di cura. Le femministe del collettivo #nonunadimeno sono state tra le protagoniste del corteo del 1° Maggio.

Video popolari

"Non siamo macchine per la riproduzione", l'irruzione delle femministe al 1° maggio

TorinoToday è in caricamento