Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un concerto in memoria di Ezio Bosso, il ricordo della sorella: "È entrato nella storia della musica"

Il concerto si terrà il 13 settembre all'Auditorium Rai di Torino

 

Ezio Bosso il 13 settembre sul palco dell'Auditorium Rai ci sarà. A ricordarlo sarà il vuoto fisico e visibile che ha lasciato. Nessun direttore d'orchestra occuperà il suo posto, l'orchestra suonerà come se il maestro torinese fosse realmente sul suo podio. L'occasione è il concerto che è stato organizzato in occasione del giorno del suo compleanno, il titolo sarà "Playforezio". 

Commosso il ricordo della sorella Ivana, in occasione della presentazione dell'iniziativa: "Ezio Bosso è diventato un pianetino e la motivazione per la quale l'Osservatorio Astronomico di Sormano ha voluto riconoscergli questo tributo è perché non si dimentichi un grande uomo e genio della musica. Ezio è entrato nella storia della musica", ha detto la donna, "Bisogna continuare a ricordarlo come artista per quello che ha lasciato con la sua musica. Tutti ci riconosciamo nel suo lascito artistico".

Arte che ha bisogno del contatto con il pubblico ed è per questo che Ivana Bosso ha ricordato l'importanza di riaprire i teatri: "Riapriamo i teatri, bisogna tornare a fare la musica sentendola dal vivo. È importante la dimensione di contatto con il pubblico, questa è anche la grande sfida che ci lascia un artista. Tornare a vedere i concerti dal vivo è una cosa bellissima che a lui avrebbe fatto piacere". 

Il concerto è stato promosso dalla Regione Piemonte grazie all’ideazione dall’Associazione Culturale "Apertis Verbis". La kermesse è patrocinata dalla Città di Torino, MIBACT, Media partnership di RAI e TGR Piemonte e dalla Consulta delle Persone in Difficoltà. Lo spettacolo prevede un repertorio classico, 'Waves and Hopes' e 'Festa' opere entrambe di Ezio Bosso e 'Metamorphosen' di Richard Strauss.

Ezio Bosso è scomparso il 15 maggio di quest’anno all’età di 48 anni. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento