rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

Travestiti da Maneskin si incatenano alla recinzione dell'Eurovillage per protesta | VIDEO

Contro il cambiamento climatico

Vestiti e truccati da Maneskin si sono incatenati per protesta contro la recinzione dell'Euroovillage, si tratta degli attivisti di Extinction Rebellion che così hanno voluto chiedere agli artisti di parlare di emergenza ecoclimatica dal palco dell'Eurovision Song Contest.

"Zitti e buoni verso l'estinzione" è lo slogan che hanno utilizzato richiamando il ritornello di una famosa canzone del gruppo musicale. "Lo slogan di questa azione riprende il titolo della canzone con cui i Maneskin hanno vinto l'edizione 2021 di Eurovision e grazie alla quale questa settimana il festival è proprio a Torino. L'invito che gli attivisti rivolgono a artisti e al pubblico è di non rimanere zitti e buoni a guardare il pianeta andare verso il collasso ecoclimatico, ma di far sentire la propria voce e chiedere a chi governa di agire immediatamente", spiegano gli attivisti.

Anche l’azione di oggi, come l’invasione del Turquoise Carpet di domenica scorsa, si inserisce all’interno della campagna internazionale Music Declares Emergency nata nel 2019 a Londra e rilanciata adesso dagli attivisti di Torino in occasione di Eurovision.

Video popolari

Travestiti da Maneskin si incatenano alla recinzione dell'Eurovillage per protesta | VIDEO

TorinoToday è in caricamento