Domenica, 17 Ottobre 2021

Ex Embraco, la battuta pungente di Conte contro Giorgetti: "Incontro dopo le elezioni? Prima il voto..."

L'incontro con i lavoratori dopo il comizio in piazza

Una battuta, poche parole che però sono pungenti e pesanti come un macigno. A pronunciarle è Giuseppe Conte, l'ex Presidente del Consiglio e oggi leader del Movimento 5 Stelle. Lo fa al termine del comizio di piazza Solferino a Torino quando, prima di salire in macchina, viene fermato da quattro lavoratori dell'ex Embraco di Riva di Chieri. 

I volti di quei lavoratori, ormai tristemente noti perché sempre in prima fila nella battaglia per il mantenimento del proprio posto di lavoro, sono gli stessi che il giorno prima hanno fronteggiato quello di Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo Economico e uno dei leader della Lega. 

Il ministro il giorno prima ha gettato acqua sul fuoco della speranza dei lavoratori dicendo che con loro si devono pronunciare parole di verità, poi li ha incontrati rimandando tutto a dopo il 4 ottobre, quando le elezioni saranno finite. Dopo quella data - che diventerà il 18 ottobre in caso di ballottaggio - potrà essere convocato il tavolo ministeriale per discutere per l'ennesima volta del futuro di questi lavoratori. Come se la gestione di una crisi aziendale fosse una questione elettorale. 

In questo contesto si inseriscono le parole di Giuseppe Conte che laconicamente la buttà lì mentre parla con i lavoratori: "Quindi ha detto, prima mi votate....". Il resto rimane in sospeso, anzi, viene prontamente bloccato dagli stessi lavoratori che mettono le mani avanti: "No, no, no.. gli ho risposto chiaro e tondo che noi...". 

Poi però, dopo un istante solamente, si torna alla realtà che è fatta dalla disperazione degli ex Embraco che ricordano all'ex Premier che in alcuni casi sono costretti ad andare alla Caritas e rischiano veramente di finire sotto i ponti. Qualcuno la butta sul ridere: "Meno male che a Torino ci sono tanti ponti tra i quali scegliere". 

Video popolari

Ex Embraco, la battuta pungente di Conte contro Giorgetti: "Incontro dopo le elezioni? Prima il voto..."

TorinoToday è in caricamento