Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'edicola si trasforma in un 'portiere di quartiere' per aiutare i più fragili e combattere la crisi

Tra i servizi baby sitter, badante, idraulico, uomo tuttofare

 

Donne delle pulizie, baby sitter, assistenza diurna alle persone anziane, ma anche assistenza notturna, ripetizioni, tata serale e dog sitter. Sono solo alcuni dei servizi che Paola e Raffealla hanno deciso di offrire ai propri clienti trasformando la propria edicola in un vero e proprio portiere di quartiere. 

La loro è un'edicola storica e si trova nel mercato di Borgo Po Madonna del Pilone. Anche loro, come tutti gli edicolanti torinesi (ma non solo) con il passare degli anni hanno visto una crescente diminuzione delle vendite di quotidiani e per tamponare l'emorragia hanno deciso di offrire qualche servizio in più. 

Per fare questo si sono appoggiate a due ragazze che hanno inventato "Il portiere di quartiere" a Roma e che in due anni circa hanno aperto 150 portinerie di quartiere nella capitale e in zone limitrofe. 

"Si rivolgono a noi persone che cercano collaboratori a un costo più basso rispetto alla media. Noi cerchiamo di avere prezzi più bassi anche per aiutare chi non ha la possibilità economica. Abbiamo già persone che ci lasciano dei pacchi, ma anche chi viene assistito da badanti o colf che vanno a pulire. Offriamo anche i servizi di una nutrizionista", racconta Paola. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento