Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Un drone in volo sulla pista del Lingotto per riprendere Di Maio, la procura apre un fascicolo

 

Avrebbero fatto decollare sulla pista del Lingotto un drone senza avere le necessarie autorizzazioni. Tutto questo per realizzare alcune riprese video dall'alto del giro in pista di un'automobile a guida autonoma sulla quale erano a bordo la sindaca Chiara Appendino e il vicepremier Luigi Di Maio. 

Il fatto è accaduto il 17 maggio scorso e l'ipotesi è che per le riprese del giro dimostrativo della vettura sarebbe stato utilizzato un drone senza autorizzazioni. Sulla vicenda si sta muovendo la procura di Torino che è partita da un esposto. 

All'evento erano presenti sindaca, vicepremier, l'assessora all'Innovazione Paola Pisano e i responsabili della VisLab, società che si occupa dei test sull'auto a guida autonoma. Sulla vicenda lavorerà anche la squadra "scientifica" della polizia municipale. 

Potrebbe Interessarti

  • Coppia fa sesso davanti all'ospedale Oftalmico, in pieno centro città: video

  • Cuoco uccide il giardiniere a coltellate: gli istanti dopo l'omicidio

  • Risse, strattoni e urla in mezzo alla strada: i tossici mettono in subbuglio il lungo fiume

  • La ladra che non ti aspetti al varco dell'aeroporto: imprenditrice ruba orologio e braccialetto

Torna su
TorinoToday è in caricamento