Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Beffa per i residenti dopo l'inaugurazione del nuovo accesso: una discarica abusiva interrompe la strada

Avrebbe dovuto essere il simbolo dell'apertura verso il centro città

 

Beffa per i residenti di Falchera dopo l'inaugurazione del nuovo accesso. Via Nuvolari, la via che avrebbe dovuto portare a Falchera nuova partendo da corso Romania, è interrotta da una discarica abusiva. Talmente incredibile da non crederci. 

Il 16 luglio infatti era stata fatta l'inaugurazione del nuovo ingresso al quartiere. Una cerimonia alla quale avevano partecipato le massime istituzioni cittadine, tra cui la sindaca e l'assessora ai trasporti del Comune di Torino, che non avevano mancato di sottolineare il valore simbolico di quell'opera che apriva finalmente quel territorio verso il centro della città. 

Simbolismi che è meglio non immaginare davanti alla segnalazione fatta da un gruppo di cittadini che ci hanno condotto in una passeggiata su quella che dovrebbe essere una delle vie di collegamento con Falchera nuova, via Nuvolari. 

Via Nuvolari affaccia su via Sant'Elia ed è a pochi metri dal nuovo cavalcavia e dalla stazione ferroviaria di Torino Stura. Nessun cartello indica il nome di quel tratto di strada, ma cosa ancora più grave dopo una settantina di metri a bloccarla vi è una discarica abusiva. In realtà la strada è stata chiusa nel 2014 circa quando fu aperto il cantiere per il completamento del cavalcavia ferroviario corso Romania-Falchera. Sbarramento che con il passare degli anni è diventata una discarica abusiva. 

Quando i residenti di Falchera hanno visto l'inaugurazione del nuovo accesso si sono sentiti beffati e hanno deciso di chiedere per l'ennesima volta a gran voce la riqualificazione di via Nuvolari - che è anche avvolta dai rovi -, la rimozione di quel blocco stradale e che in quella via non sia consentito l'accesso ai mezzi pesanti. 

Chissà se qualcuno raccoglierà il loro appello rendendo veramente il nuovo accesso un'apertura del quartiere al centro di Torino.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento