Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Borseggiatori, mezzi vecchi e ritardi: i passeggeri GTT non ne possono più

 

C'è chi si lamenta dei borseggiatori e chi invece dei mezzi che sono così vecchi da diventare un problema anche per le persone anziane. Il tram della linea 3 per esempio ha i gradini così alti da rendere la salita difficile per i pensionati che hanno problemi alle gambe, che in teoria sono quelli che utilizzano di più il trasporto pubblico. Poi ci sono le lunghe attese. In tanti si lamentano che arrivare al lavoro è un'impresa perché i continui ritardi si ripercuotono sull'orario di lavoro. 

I passeggeri GTT oscillano tra la rabbia e la rassegnazione. Rabbia perché il servizio, seppur non ai livelli del disastroso trasporto pubblico romano, non è all'altezza di una grande città. Rassegnazione perché ormai le cose vanno male da troppo tempo. È notizia di oggi che un bus su quattro sarebbe difettoso, ma a fare ancora più rumore sono i roghi - quattro nell'ultimo mese - che hanno devastato mezzi GTT e messo in pericolo la sicurezza dei cittadini. 

Intanto la Procura di Torino, attraverso il procuratore aggiunto Vincenzo Pacileo, ha aperto una inchiesta sui roghi a bordo dei mezzi pubblici di Gtt.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento