rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Un rogo contro l'alternanza scuola-lavoro, la protesta degli studenti a Torino

Un venerdì nero contro l'alternanza scuola-lavoro. Alcune centinaia di studenti medi, circa 300 per la questura, sono scesi in piazza venerdì 24 novembre a Torino per dire no ai progetti del ministero dell'istruzione che prevedono l'obbligatorietà di momenti lavorativi per gli studenti. Una protesta inziata in piazza Arbarello, che ha visto alcuni momenti di tensione quando il corteo è sfilato sotto le finiestre del Miur, in corso Vittorio Emanuele e i ragazzi si sono fronteggiati con i poliziotti in tenuta anti sommossa. Tensione poi sfociata in un rogo, quello di un carrello della spesa in cui erano presenti le immagini della ministra dell'istruzione Valeria Fedeli, di chi l'ha preceduta, l'ex ministra Giannini e di Matteo Renzi. Il corteo è poi sfilato in piazza Castello, passando di fronte a un blindato MacDonald e poi è proseguito verso palazzo nuovo per unirsi alla protesta degli universitari

Video popolari

Un rogo contro l'alternanza scuola-lavoro, la protesta degli studenti a Torino

TorinoToday è in caricamento