rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021

Sposi nonostante il coronavirus: "Quando finirà l'emergenza faremo una cerimonia e indosserò il vestito bianco"

La coppia non ha voluto rinviare la cerimonia

Sposi nonostante il Coronavirus. È la storia di Dorina Qatipi e Vincenzo Appicciutoli che, nonostante l'emergenza sanitaria, hanno lo stesso mantenere fede alla promessa che si sono fatti e il 26 di marzo si sono giurati fedeltà per la vita al Comune di Rivalta. 

Con loro solamente i testimoni, oltre a chi ha officiato la cerimonia, che però non hanno nemmeno potuto fare un brindisi con loro al termine del matrimonio: "Dovevamo fare la cerimonia al Castello di Rivalta e poi dovevamo andare al ristorante per fare una festa con la musica e le bomboniere e invece siamo finiti da soli con i testimoni", racconta Vincenzo. 

"Non volevamo rinviare perché ci tenevamo e perché era da un po' che organizzavamo e ci sono voluti mesi tra permessi dall'Albania, documenti, consolati. Abbiamo fatto quel che ci eravamo prefissati, anche se sembrava una delle "fuitine" - scappatelle - che si facevano una volta al sud", spiega Vincenzo sorridendo, "Sembrava di essere a Las Vegas". 

"Pensa che non abbiamo potuto fare nemmeno un brindisi con i nostri testimoni che sono amici carissimi. Non abbiamo nemmeno potuto invitarli a casa. Dato però che noi volevamo fare due cerimonie, una qua e a settembre in Abruzzo, inviteremo qua gli amici per fare un rinfresco a casa e poi se questo disastro non va ancora avanti volevmo fare una cerimonia con i parenti", conclude Vincenzo e Dorina, laconica commenta: "Così potrò indossare il vestito bianco che è rimasto in Abruzzo". 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Sposi nonostante il coronavirus: "Quando finirà l'emergenza faremo una cerimonia e indosserò il vestito bianco"

TorinoToday è in caricamento