Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una giacca speciale in grado di auto-igienizzarsi: a presentarla un'azienda torinese

Contro il coronavirus

 

Per contrastare il diffondersi di una nuova ondata di coronavirus potrebbe tornare utile un nuovo strumento, il tessuto auto ingienizzante. È l'idea di un'azienda torinese, la 2A s.p.a., che coinvolgendo altre cinque imprese del settore tessile ha dato vita a una giacca del tutto speciale. 

La giacca si chiama Just5 ed è completamente auto-igienizzante perché sfrutta una tecnologia che si chiama HeiQ Viroblock e che è in grado di distruggere il 99,99% dei virus che entrano in contatto con il tessuto in soli 5 minuti. Questo perché i tessuti vengono trattati con un antivirale istantanero contro il virus che causa il covid-19. L'antivirale è stato testato e verificato dal Peter Doherty Institute For Infection and Immunity di Melbourne, Australia.

"L'idea di Just5 è nata qualche mese fa quando abbiamo incontrato questa nuova tecnologia", racconta Gabriele Mosso, il generale manager di 2A s.p.a., "Noi produciamo cerniere da 100 anni e abbiamo chiesto se ci fosse la possibilità di trattare oltre i tessuti anche le cerniere, perché in una giacca la parte che più volte durante la giornata viene toccata è proprio la zip". 

Nasce così, dopo una sperimentazione, un prototipo di giacca completamente auto-igienizzante: "Questa tecnologia funziona attraverso la combinazione attiva di argento e liposomi che fanno sì che quando agenti contaminanti entrano in contatto con la superficie trattata, l'argento e i liposomi li neutralizzano", spiega Gabriele Mosso. 

In sostanza i prodotti non distruggono i contaminanti nell'ambiente, ma distruggono quelli che arrivano a contatto con la giacca. Se dunque ci si siede su un sedile di un bus contaminato, la giacca in meno di 5 minuti si auto-igienizzerà. In questo chi la sta utilizzando toccandola non si contaminerà e non trasporterà il contagio. "È un metodo per ridurre il veicolo del contagio. Sappiamo che anche altre applicazioni stanno cominciando a sfruttare queste tecnologie come tessuti per sedili, coprenti per maniglie e via dicendo", continua Gabriele Mosso. 

L'obiettivo vero e proprio, conclude Mosso, è sviluppare tecnologia e far capire che è possibile creare prodotti che abbiano la capacità di auto-igienizzarsi: "C'è la possibilità di produrre capi di abbigliamento come abiti da lavoro, professionali o per tutti i giorni che si auto-igienizzino", conclude il general manager di 2A s.p.a.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento