rotate-mobile

Dall'inno d'Italia a Max Pezzali, i torinesi ballano e suonano sul balcone contro il Coronavirus

Il flash mob era stato lanciato su facebook

L'iniziativa era stata lanciata con un messaggio su facebook: alle 18 tutti sul balcone a cantare e ballare, per combattere l'alienazione da isolamento volontario. E molti torinesi sembrano aver accolto l'invito. 

C'è chi ha imbracciato la chitarra, chi ha cantato, alcuni hanno suonato pentole o coperchi, c'è anche chi ha messo a tutto volume una canzone di Max Pezzali, "Hanno uccio l'uomo ragno". Sono tanti i torinesi che hanno accolto l'invito a ballare sul balcone. 

Non solo a Torino però la mobilitazione ha funzionato. Sui vari gruppi facebook delle diverse comunità sono apparsi diversi video di gente che ha voluto partecipare, da Chieri a Vigone. 

Video popolari

Dall'inno d'Italia a Max Pezzali, i torinesi ballano e suonano sul balcone contro il Coronavirus

TorinoToday è in caricamento