Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impresa del ciclista torinese: giù dal Cervino in sella a una Graziella

 

Tutto è nato per scherzo qualche mese fa quando Erich Costantino, torinese istruttore di fitness con la passione sfrenata per la bicicletta, ha deciso di lanciarsi dalla cima del Monte Vandalino, sopra Angrogna in Val Pellice, in sella a una graziella. 

Da quel giorno di strada, non solo su due ruote, ne ha fatta fino ad arrivare in cima al Cervino. Venerdì scorso l'impresa. Sempre in sella alla sua graziella ha partecipato alla Maxiavalance Cervinia 2018. 

Da quota 3.500 metri in discesa su neve, pietre e strade asfaltate. Stanco, affaticato, ma felice l'atleta torinese è riuscito a terminare sia la qualificazione, sia le due manches di gara. Ovviamente l'obiettivo non era vincere, ma dimostrare che anche uno sport di questo tipo è alla portata di molti. E poi... non si dice che l'importante è partecipare?
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento